La scena più trash di Smallville

Vi ricordate tutti Smallville, vero? Non provate a fare finta di niente. La mitica serie sul giovane Clark Kent, volente o nolente, ha segnato i ricordi d’infanzia di noi nati negli anni ’90 e non possiamo non volergli bene nonostante tutto. E come si può non voler bene alla serie che ci aveva illuso che Tom Welling potesse indossare il costume di Superman senza farci aspettare 10 stagioni, o che Allison Mack non potesse essere a capo di un giro di reclutamento di schiavitù sessuale?

Proprio loro due, oltre che essere i protagonisti dello show, si resero protagonisti anni fa della nostra scena preferita di Smallville.

Contesto: nella 4×18 (La reginetta del ballo) l’auto dell’aspirante reginetta del ballo di Smallville cade un burrone pieno di frammenti di Kryptonite, con il minerale alieno che dona un bizzarro potere alla ragazza: potersi impossessare dei corpi altrui. Usando questi poteri Dawn (il suo nome) tenta la sua scalata ala nomina di “reginetta del ballo”, finché dopo una serie di “scambi” di corpo la sera del grande evento entra nel corpo di Chloe (Allison Mack). Nei panni di Chloe riesce a intrufolarsi anche nel corpo di Clark solo toccandolo, regalandoci questa perla di puro trash anni 2000:

Vedere Superman dare una papagna in faccia ad una povera ragazza dopo avergli orgogliosamente rubato una coroncina di brillanti, sussurrando “La corona è mia, sciaquetta” (in Italia fu tradotto così) ci fa scoppiare a ridere ogni volta. Probabilmente perché sembra una scena rubata a Blade Trinity.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *